link facebook link youtube

Progetto Tanatologie – Feu le cendre

Featured Video Play Icon

Da qualsiasi parte ti rivolga, tu non hai ancora cominciato a pensare.
“L’Art et la mort”

“TANATOLOGIE”
Progetto a cura di Domenico Polidoro
Per il sessantesimo anniversario della morte di Antonin Artaud

Prima sezione

“Feu la cendre”
Dedicato a Eva

Performance di Domenico Polidoro
Dal testo di Jacques Derrida
“Ciò che resta del fuoco”
Traduzione di Stefano Agosti

Che cosa resta del resto?
Gettato in uno spazio degradato, come la latrina nella quale finisce stracciato il Rembrandt di Genet in “Glas”, alla luce artificiale accesa di giorno e di notte, il testo di Derrida viene letto per 36 ore di seguito.Il Performer per 36 ore darà la sua voce alla parola di Derrida, senza soluzione di continuità e senza mangiare, bere o evacuare. La voce, dislocata in diversi intervalli temporali in più punti di ascolto, presenta il gioco di soglie, limiti e valori che da ottimo suggeritore Derrida “soffia” leggero e che la nostra partiturizzazione del testo gli “soffia” via in un impeto di rapina, ritagliando in quadrati o elevando al quadrato il suo testo. Nella ripetizione e nel differimento i piani collidono e si sfaldano. In questa continua differenziazione è proprio il centro fisso che si perde: “Questo movimento della dif-ferenza non sopravviene a un soggetto trascendentale. Lo produce. L’auto-affezione non è una modalità di esperienza caratterizzante un ente che sarebbe già stesso. Essa produce lo stesso come rapporto a sé nella differenza da sé, lo stesso come il non-identico”.

PERFORMANCE ESEGUITA IN
Festival di arti performative “RIFRAZIONI”, Nettuno 1/2 settembre 2007
Festival “INTERFERENZE”. Teramo 7/8 settembre 2007
LA BIENNALE DI VENEZIA, 52a Esposizione Internazionale d’Arte 16/17 settembre 2007

Progetto tanatologie – documenti

Progetto tanatologie - documenti

Recensione Left

recensione left progetto tanatologie

Monitoraggio Doppler

monitoraggio dopler domenico polidoro

Statistiche streaming

Polidoro-derrida-tantologie.jpg